Letture importanti

Giuseppe CodeluppiCitazioniLeave a Comment

Se dovessimo tener conto delle letture importanti che dobbiamo alla scuola, ai critici, a tutte le forme di pubblicità, e viceversa, di quelle che dobbiamo all’amico, all’amante, al compagno di scuola, vuoi anche alla famiglia – quando non mette i libri nello scaffale dell’educazione – il risultato sarebbe chiaro: quel che abbiamo letto di più bello lo dobbiamo quasi sempre a una persona cara. Ed è a una persona cara che subito ne parleremo. Forse perché la peculiarità del sentimento, come del desiderio di leggere, è il fatto di preferire. Amare vuoi dire, in ultima analisi, far dono delle nostre preferenze a coloro che preferiamo. E queste preferenze condivise popolano l’invisibile cittadella delle nostre libertà.
di Daniel Pennac
Tratto da: Pennac, Daniel Come un romanzo. Milano: Feltrinelli, 1993 pag. 70

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *